Redazionale PDF Stampa E-mail
  
Giovedì 01 Gennaio 2009 00:00
Cari lettori,
è con grande orgoglio che scrivo queste righe come nuovo Direttore Responsabile di Colpod'occhio.
La rivista, giunta ormai al suo diciottesimo anno di vita, è il cardine per chi cerca casa, lavoro, per chi vuole investire e fare affari con le aste giudiziarie ed anche per chi vuole vendere o acquistare auto e moto.
Diciotto anni fa, quando il giornale contava otto pagine la Redazione siglò un impegno morale con i propri lettori: divenire un punto di riferimento per il mercato immobiliare e non solo.
Proprio questo impegno, che oggi è una concreta realtà, noi siamo qui a rinnovare mettendoci del nostro e offrendovi un prodotto sempre più completo e corredato da nuovi servizi all'avanguardia del settore.
Attualmente viviamo in un periodo di crisi, in un periodo dove non solo il mercato immobiliare ma l'intera economia italiana ed internazionale sta subendo un momento di stallo e di recessione.
In questo periodo delicato lo staff di Colpod'occhio lavora ancor più intensivamente per fornire ai propri lettori più servizi come il nuovo portale online raggiungibile all'indirizzo www.colpodocchio.com dove è possibile navigare in oltre 1100 annunci aggiornati direttamente dalle agenzie immobiliari o sfogliare aste giudiziarie e avere tutte le informazioni necessarie sull'immobile, curatore, data e ora di svolgimento della procedura.
Il sito, che ha raggiunto un suo primo traguardo giovedì 18 dicembre contando più di 1300 visitatori connessi contemporaneamente, è seguito costantemente da uno staff tecnico specializzato ed è in continua fase di sviluppo, rilasciato in versioni (attualmente 1.0.1) dove è possibile curiosare, tramite un'opportuna pagina, i cambiamenti tra una versione e l'altra.
Colpod'occhio, oltre a divenire un portale immobiliare online con notevoli successi,  guarda ai suoi lettori più tradizionali espandendo la reperibilità della rivista su altre province limitrofe.
Sebbene questo 2009 sia stato annunciato come anno di recessione economica, noi abbiamo un impegno con i nostri lettori da diciotto anni e non possiamo deludere le vostre aspettative. Per questo cercheremo in ogni modo di fare del nostro meglio affinché il mercato dia una risposta reale e concreta a tutti coloro che vendono ed acquistano casa e non solo.
A Voi tutti, cari lettori, auguro un Prospero 2009.
Il Direttore
Andrea Giuliano